pagine a cura di                   

 

 

 

 

 News

 

 

 

Meeting Workplace Health Promotion Challenges in Today's Europe
 

The workplace in Europe has undergone significant changes during the 20 year lifetime of the ENWHP.  National economies have grown and declined, employment has waxed and waned and the nature of work and of work contracts has changed significantly for more and more of the European workforce.  The demography of the workforce has changed; mental health and stress at work issues are more important, and retaining and returning workers to work has now got a higher profile.  Public health programmes now recognise the need to promote health at the workplace, even as the nature of workplaces and employment has changed.  Larger numbers of smaller workplaces with a wide range of contractual relationships with workers pose a significant challenge to the delivery of workplace health services (OSH and WHP).
 

The ENWHP has played its part in responding to the workplace health issues of the day and will continue to do so.  However, the time has now come to restructure and redouble our efforts in order to meet the challenges facing the network and the wider workplace.
 
Changes to the ENWHP
 
The European Network for Workplace Health Promotion has made the decision to implement changes that will enhance its effectiveness:

- There will be a shared Secretariat function (former NCO Ireland, NCO UK, NCO Romania) joined by the 2 Co-chairs and a group of other previous NCOs.


​- The ENWHP was incorporated as a not-for-profit and non-political NGO in October 2016.  The new “European
  Network for Workplace Health Promotion Foundation” has a new structure encompassing a number of distinct
  divisions that reflect the main interests of members and the challenges that WHP faces in the future. 
This new
  structure will help us to pursue new initiatives in the field of WHP over the coming years. 

We welcome our colleagues from the old ENWHP into the new structure, and we will be looking to expand membership considerably over the coming period.The ENWHP Foundation will carry forward and build upon the entire heritage of the old ENWHP – Declarations, Guidelines, Models of Good Practice, Toolkits and much else. In addition, it will have access to much other work which has been conducted outside of the old ENWHP by its members which will be made available to the new ENWHP Foundation.
 
Our new focus will be on the new challenges lying ahead.  We hope that you can join us in helping to meet these challenges into the future.

 

 

The NCD Asia Pacific Alliance report 

The new report “Mapping Workplace Wellness Programs and Non-communicable Disease Prevention among Industry Titans” that map’s workplace prevention programs among the top performing companies within a series of key industries is ready.

You can find the press release here, and the pdf of the report.  

Company dashboards may also be visualized on our website at http://ncdapa.org/company-list/

For more info contact info@ncdapa.org 

 

______________________________________________________________________________________________________________________

Roundtable Global Alliance for Healthy Workplaces, World Bank, Washington DC, 6th June 2016

(Tavola rotonda "Alleanza mondiale per Ambienti di lavoro Sani", Banca Mondiale, Washington DC, 6 giugno 2016)

Il giorno 6 Giugno, Washington DC ha ospitato una Tavola Rotonda con esponenti provenienti da tutto il mondo che direttamente o indirettamente hanno come obiettivo quello di diffondere la metodologia della promozione della salute nei luoghi di lavoro nei loro Paesi o Regioni Mondiali.

L'evento è stato organizzato dal Global Centre for Healthy Workplaces in collaborazione con l’ American University, in collaborazione con FIESC/Federação das Indústrias do Estado de Santa Catarina / SESI Serviço Social da Indústria e ha visto la presenza di 100 imprenditori in rappresentanza di oltre 40 Paesi e 100 esperti provenienti da tutto il mondo.

Per l'Europa era presente Giuseppe Masanotti, ricercatore presso l'Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Medicina Sperimentale e Centro Sperimentale per la promozione della salute e l’educazione sanitaria (CeSPES) e membro dell'ENWHP (Rete Europea Per la Promozione della Salute nei Luoghi di Lavoro).

Il primo giorno, presso la banca Mondiale, si è tenuto una Tavola Rotonda per costituire le basi per una alleanza mondiale per la promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I lavori sono proseguiti presso l'American University, dove è stato illustrato un documento di sintesi il "Washington Statement" nel quale si ribadisce l'importanza di un ambiente di lavoro "sano" e i benefici che quest'approccio ha sui lavoratori, per le imprese e per le comunità che li ospitano.

Tutti i partecipanti si sono impegnati a raccogliere dati, modelli di buona pratica, evidenze sui programmi di WHP con l'obiettivo di presentare un report mondiale delle evidenze.

Tommy Hutchinson, Co-direttore del Global Centre for Healthy Workplaces, ha dichiarato: "I manager/ investitori sono sempre più consapevoli del valore del benessere dei propri collaboratori come fattore che determina le prestazioni delle loro aziende. Sappiamo, per esempio, da studi precedenti che abbiamo condotto con Buck Consulting che lo stress è quello che i datori di lavoro considerano il rischio principale. Quello che ora vogliamo fare è esaminare più da vicino gli investimenti che sono/saranno messi a disposizione per migliorare o gestire lo stress e misurare gli effetti sulla salute e sul benessere aziendale."

Presidente del FIESC e Ambasciatore del Global Centre for Healthy Workplaces, Glauco José Côrte, ha aggiunto "L'economia brasiliana sta attraversando un periodo particolarmente difficile. Noi non consideriamo la salute e il benessere come un freno sulla produttività. Al contrario, una forza lavoro sana è assolutamente vitale per il conseguimento delle prestazioni e una crescita sostenibile." Il sovrintendente di SESI, Fabrizio Machado Pereira, "questo è il motivo per cui consideriamo prioritaria la condivisione delle evidenze e dei modelli di buona pratica e cercando di aumentare le aspirazioni di tutti i datori di lavoro."

 

logovvival.bmp

GHWAwards Summit, Washington, DC, USA, 7th June 2016

The American University in Washington, DC, will host the fourth Global Healthy Workplace Awards & Summit 2016 (#GHWAwards), as the search continues for the programs making the biggest impact on the health and well-being of the world's workforce. Building on the huge success of our previous Awards and Summits held in Florianopolis 2015, Shanghai 2014 and London 2013, we would like to invite you to attend the 4th Global Healthy Workplace Awards and Summit taking place at the American University in Washington, DC, on 7th June 2016.

For more information visit: 

http://www.globalhealthyworkplace.org/summit-washington-dc-2016.html

_____________________________________________________________________________________________________________________

 

Seminario - Buona Prassi

“La Buona Pratica di Casole d'Elsa”

Casole d'Elsa, 24 ottobre 2014 (ore 14.30 -18.30)

Castello di Casole, Loc. Querceto - Casole d'Elsa

 

Nell'iniziativa sarà illustrata una sintesi dei principali risultati ottenuti da “La Buona Pratica di Casole d’Elsa” e ne saranno ipotizzate le prospettive di diffusione, nell'ottica della Promozione della Sicurezza e Salute dei lavoratori.  L'esperienza, nata nel  lontano 2000 durante la ristrutturazione  del  Castello di Casole, ha ricevuto il Good Practice Award 2001 dall’Agenzia Europea di Bilbao per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro(https://osha.europa.eu/en/publications/reports/103). Con il sostegno del Polo per la Promozione della Salute e della Sicurezza nelle Micro Piccole e Medie Imprese della Provincia di Siena, la sperimentazione della buona prassi “La Buona Pratica di Casole d'Elsa” per oltre 13 anni ha registrato risultati positivi in un numero consistente di cantieri e il Network Europeo per la Promozione della Salute sul Lavoro, ENWHP, ne ha riconosciuta la validità, concedendole  il proprio sostegno (http://www.move-europe.it/file%20pdf/BuonePrassi04072012Casole.pdf)

Recentemente “La Buona Pratica di Casole d'Elsa” è stata riconosciuta come “Buona Prassi” da parte dalla Commissione Consultiva Permanente italiana  (http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/SicurezzaLavoro/MS/BuonePrassi/Buone_prassi_CCP.htm.

“La Buona Pratica di Casole d’Elsa”, con il coinvolgimento volontario e collaborativo di tutti i soggetti a vario titolo interessati alla realizzazione dell’opera, può rappresentare un utile strumento per la riduzione del numero e della gravità degli infortuni e delle malattie da lavoro.

 

 

 

 

 

 

Call for Abstract / Poster Submissions 

2014 IAWHP Executive Summit on Worksite Health Promotion
Atlanta, Georgia, USA
April 1, 2014


The 2014 Executive Summit on Worksite Health Promotion is designed for executives, practitioners & students. The event will provide the business justification for establishing & maintaining a WHP program as well as offer an understanding of the emerging trends in effective programming. Practical applications, case studies & best practices will be addressed.

Poster presentations will enhance the programming by showcasing research, innovative ideas and best practices in worksite health promotion.

Students and professionals are encouraged to submit peer presentation/poster abstracts by February 3, 2014. Accepted abstracts will be displayed as posters during the meeting, featured in IAWHP’s Worksite Health International, and posted on the IAWHP website. An award for best poster will be given. Access full submission information & guidelines.

 

 

Workplace health practices for employees with chronic illness

European conference on promoting workplace health

Brussels, 22-23 October 2013

 

The Brussels Declaration and the conclusion slides of the conference are available on:

www.workadaptedforall.eu

The background documents and the practical guidelines for employers can also be downloaded from that site.

The good practices overview and analysis are available on the website of ENWHP

www.enwhp.org/enwhp-initiatives/9th-initiative-ph-work/models-of-good-practice.html

 

 

 

Finalmente gli sforzi del Polo per la promozione della salute, sicurezza e ergonomia nelle Piccole Micro e Medie Imprese (PMMI) della Provincia di Siena è riuscita a finire l'iter ed è stata pubblicata la Buona Pratica di Casole d'Elsa.

 

Le informazioni che riguardano le procedure necessarie per l'approvazione 
delle buone prassi sono al seguente indirizzo: link

 

 

 

 

 

 

Dopo Veneto, Piemonte, Siena e Bolzano nasce la rete WHP Bergamo!

 

 

 

 

 

 

 

Maximising  employee performance by minimising the impact of substances in the workplace

 

 

 

Un nuovo motivo per implementare un sistema di salute e sicurezza basata sul modello WHP.

INAIL  -  INCENTIVI  PER  LA  AZIENDE

Per incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, l’INAIL ha definito un piano di incentivi per progetti di investimento, di formazione  e per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura dal 50% al 75% dei costi del progetto. Le domande devono essere presentare entro il 14 febbraio 2011. La chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi disponibili nel budget regionale. Dettagli, procedura e documentazione nel sito dell’INAIL: www.inail.it

 INAIL  -  AUMENTA  DAL  2011  LO  SCONTO  PER  LE  AZIENDE

Con la delibera PRES – C.S. n.79 del 21 aprile 2010, l’INAIL ha aumentato dal 2011 (quindi con domanda da presentare nel 2012 !) lo sconto accumulabile sul premio assicurativo annuo alle aziende che dimostrano di aver adottato misure migliorative per le condizioni di igiene, salute e sicurezza sul luogo di lavoro.Tra le misure migliorative rientra la certificazione secondo lo standard OHSAS 18001:2007 e altri modelli riconosciuti quali l’adozione del sistema di sicurezza conforme alle Linee Guida UNI-INAIL.Rientrano anche i progetti di promozione della salute tra i quali la realizzazione del modello “Gesunder Betrieb-Impresa Sana®” proposto dalla Fondazione Vital di Bolzano. L’istruzioni e modulistica sono reperibili nel sito dell’INAIL: www.inail.it, alla voce “Agevolazioni tariffarie per le imprese” e utilizzando l’apposito modello OT24. Le nuove tariffe di sconto prevedono una riduzione variabile in base alle dimensioni dell’azienda. Nello specifico: 

Lavoratori - anno

Riduzione

Fino a 10

30 %

Da 11 a 50

23 %

Da 51 a 100

18 %

Da 101 a 200

15 %

Da 201 a 500

12 %

Oltre 500

7 %


 

VALUTAZIONI RISCHI ON-LINE, EU-OSHA LANCERÀ OIRA

Presto sarà disponibile uno strumento per Sarà presentato la valutazione dei rischi online.

ISTANBUL – Sarà lanciato a il prossimo settembre nella prestigiosa cornice del XIX Congresso mondiale sulla sicurezza e salute sul lavoro ad Istanbul il progetto “OiRA – Online interactive Risk Assessment”, uno dei più importanti traguardi dell’EU-OSHA, Agenzia Europea per la salute e sicurezza sul lavoro che durante il congresso ne annuncerà l’avvio ufficiale.

OiRA è un progetto di valutazione interattiva dei rischi online pensato e dedicato alle piccole e micro imprese. (Leggi anche: Salute, sicurezza e rischi sul lavoro, la relazione 2010 EU-OSHA). Si tratta di un’applicazione web completa e gratuita che propone un processo passo passo per la  valutazione dei rischi: individuazione e valutazione dei rischi presenti sul luogo di lavoro, scelta delle azioni di prevenzione e protezione, realizzazione delle stesse e loro monitoraggio.

La valutazione dei rischi è la fase più importante nel complesso sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro. Una valutazione dei rischi ben eseguita permette di approntare i cambiamenti e di adottare le misure preventive necessarie, e fa rilevare quali siano i bisogni di formazione e informazione prioritari. Pertanto una valutazione dei rischi ben fatta si traduce necessariamente in maggiore sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. >>> segue fonte quotidianosicurezza.it

http://www.quotidianosicurezza.it/sicurezza-sul-lavoro/prevenzione/valutazione-rischi-online-eu-osha-lancera-oira.htm

 

Move Europe e formazione  

                                                       Presentations             fact sheet - documento di sintesi

Dal 2006 al 2009 la Commissione Europea ha affidato all' Università degli Studi di Perugia una Campagna identificativo/informativo (Move Europe) sulla promozione della salute nei luoghi di lavoro. Identificativo, perché si è voluto continuare l’attività degli anni precedenti, certificazione di aziende modello, ma con un attenzione verso la promozione di stili di vita sani (attività fisica, alimentazione, fumo e stress). L’evento finale,  ha visto  coinvolti ben 26 Paesi dell’UE, con più di 380 presenze e diverse decine di giornalisti e due TV. L'evento si pone a conclusione della Campagna “Move Europe” partita nel 2006 e volta a promuovere lo sviluppo, nell’ambito del mondo produttivo, di iniziative interne per il miglioramento della salute e del benessere nei luoghi di lavoro, nell’intento di contribuire alla creazione di una cultura di tutela della salute dei lavoratori. Le aziende che hanno aderito alla Campagna fino ad oggi sono più di 35.200, solo in Italia abbiamo registrato più di 8.000 contatti; in tutta Europa un totale di 2.500 imprese hanno richiesto la certificazione.

Sono stati realizzati tra il 2006 e il 2009 ben 125 eventi tra conferenze, tavole rotonde, workshop, corsi di formazione e seminari: 2 eventi a livello europeo, 40 a livello nazionale e 83 a livello locale. Il primo di questi incontri si è tenuto a Bologna (nella quale sono state approfondite gli aspetti attinenti fuma, alcool, attività fisica e benessere aziendale) il 19 Dicembre 2006. Da allora sono numerose gli eventi sponsorizzati. Molte aziende sono stati presentati nel corso degli eventi organizzati e sono a vostra disposizione nella sezione nuovi eventi.

La conferenza è stata organizzata dall’Università degli Studi di Perugia in collaborazione con il Network Europeo per la Promozione della Salute nei Luoghi di Lavoro (ENWHP).

In sintesi, questa rete è nata nel 1996 per volere della Commissione Europea per promuovere un interpretazione più olistica delle direttive sulla salute e sicurezza che la Commissione in quegli anni e in quelle successive emanava. Oggi questa rete comprende un numero considerevole di enti nazionali ed alcuni Ministeri (es. Malta, Cipro) attivi nel promuovere una cultura di promozione della salute e sicurezza nel proprio Paese ed in Europa.

Tutto il materiale WHP prodotta dal Network Europeo per la Promozione della Salute nei Luoghi di Lavoro (ENWHP) è disponibile in forma gratuita presso www.enwhp.org 

Da Ottobre 2009 è iniziata una nuova fase della campagna con l'obiettivo di trovare altre aziende di buona pratica e in particolare che promuovono la salute mentale o hanno cura anche di questo aspetto all'interno e tra i propri collaboratori.

Altre iniziative/progetti sono in fase di attivazione, informazioni su alcune in queste all'interno del sito. Presto troverete maggiori informazioni.

Formazione è risultato essere il bisogno numero uno.

La disponibilità di una formazione (training) di qualità e diversificata per le diverse dimensioni aziendali. Per questo l'università di Perugia investe risorse e professionalità in questo campo è da sempre presenta idee ed iniziative a livello locale, regionale ed internazionale.

 

Giornata di studio sul  "Consumo di sostanze psicoattive nei luoghi di lavoro. Prevenzione e gestione",  Gli interventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi sapere qualcosa di più sulla promozione della salute nei luoghi di lavoro  

Cos'é la promozione della salute

 

 

Cos'é la promozione della salute nei luoghi di lavoro

 

 

 

................ Salute e benessere anche attraverso l'introduzione di piante

                                                                                                          Piano introduzione verde

  

Links

Al seguente indirizzo http://www.pdf995.com/ trova un semplice convertitore per documenti in .pdf

Creare un proprio e-book al seguente indirizzo http://www.ebookpro.com/

Documentazione Regionale Salute - Regione Piemonte
Centro di Documentazione per la Promozione della Salute

 info@dors.it

 

          Linee guida per una sana alimentazione italiana

 

Ministero della Salute

Guadagnare salute, Rendere facili le scelte salutari .pdf

 

 

 

 Apri le previsioni meteo per la tua località

Google